CAVI ELETTRICI: CARATTERISTICHE, PORTATA E SEZIONE

I cavi elettrici sono componenti dielettrici che trasportano la corrente elettrica agli utilizzatori, ai punti luce, alle linee elettriche e quant’altro. Sebbene sia la tecnologia più semplice che si trova all’interno di un circuito elettrico, sono allo stesso modo importanti come qualsiasi altro componente, se non di più. Infatti anche se li diamo per scontati, certamente senza di essi non si potrebbe fare nulla nel campo elettrico e non è un esagerazione. Vediamo come sono costruiti, la loro portata e la sezione.

Caratteristiche costruttive dei cavi elettrici

CAVI ELETTRICI: il Conduttore

è la parte metallica che conduce la corrente. Puo’ essere in rame nudo oppure stagnato.  A volte lo si può trovare in alluminio ma siccome ha una resistività maggiore rispetto al rame non viene usato molto.

Effetto pelle:

L’effetto pelle è quando una corrente elettrica alternata si distribuisce in modo non uniforme nel cavo elettrico concentrandosi sopratutto nella parte esterna. Questo vuol dire che lo strato interno rimane inutilizzato e che quindi non si sfruttano le sue potenzialità.

Isolante:

è lo strato di materiale dielettrico che avvolge il conduttore

Riempitivo:

può essere fatto di fibra tessile o di composto estruso. Riempie gli interstizi tra le anime – le anime sono il conduttore più l’isolante – all’interno della guaina dove si utilizzano cavi multipolari.

Schermo protettivo:

fornisce una protezione meccanica o schermoelettrico

Guaina:

rivestimento che avvolge le anime per una maggiore protezione dagli urti

cavi elettrici
Un cavo elettrico (o semplicemente cavo) è un componente elettrico che consiste in un insieme di più fili conduttori, avvolti tra di loro e rivestiti da uno o più strati

Sigle di designazione dei cavi elettrici

Si possono trovare in commercio svariati tipi di cavi elettrici che possiedono qualità e materiali differenti. Questo perchè non è sempre possibile installare il comune cavo elettrico che si usa di solito nelle abitazioni ( N07V-K ) in quanto certe circostanze non lo permettono. Il bisogno di creare materiali idonei alle varie circostanze ha portato a questa enormità di scelta. Per distinguerli sono stati identificati con delle sigle, esse creano un riferimento utile quando si progetta un impianto elettrico o anche quando semplicemente bisogna acquistarlo. 

Tipi di cavi elettrici per abitazioni

Per esempio la sigla di designazione del cavo elettrico ideale alla realizzazione di un impianto elettrico civile ad uso abitativo e senza condizioni sfavorevoli è la N07V-K econsente l’installazione fissa, protetta dentro tubazioni in vista o incassate.

N – cavo di tipo nazionale
07 – Tensione nominale 450/750 V
V – cloruro di polivinile (PVC)
K – flessibile per posa fissa

La portata dei cavi elettrici

Mediante la norma CEI-UNEL 35024/1  si possono consultare le portate dei cavi elettrici relative alle corrispettive sezioni.

VOLTURA CATASTALE: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

VOLTURA CATASTALE: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

La voltura catastale è un'operazione fondamentale per tutti coloro che intendono acquistare, vendere o trasferire la proprietà di un immobile. In questo articolo, spiegheremo cos'è la voltura catastale e perché è così importante, offrendo anche il nostro servizio di...

leggi tutto

Privacy

edilizia-privata-roma