bonus facciate 2021 con cessione del credito Roma

RISTRUTTURAZIONI

In questo articolo “bonus facciate 2021 con cessione del credito a roma” vedremo altri aspetti riguardanti il bonus facciate 2021, se non lo hai già fatto ti consigliamo di leggere la nostra guida principale sul bonus facciate CLICCANDO QUI!!

Se vuoi subito richiedere uno studio di fattibilità per bonus facciata 2021, che tu sia un inquilino, un proprietario o un amministratore condominiale, lo studio tecnico Praticheroma metterà subito un tecnico specializzato a tua disposizione, per il corretto iter tecnico/burocratico per bonus facciata 2021 con cessione del credito o sconto in fattura.

!!!!! CONTATTACI ORA PER BONUS FACCIATA 2021 CON CESSIONE DEL CREDITO Roma !!!!!

    Indice articolo “bonus facciate 2021 con cessione del credito a Roma”

    1. Bonus facciate 2021 con cessione del credito Roma: detrazione bonus facciate 90%
    2. Bonus facciate 2021: I soggetti che possono usufruire della detrazione
    3. Bonus facciate 90% nel 2021: requisiti per soggetti che possono richiederlo
    4. Bonus facciate 90% nel 2021 Roma: lavori detraibili
    5. Altri bonus 2021 Roma vigenti oltre al bonus facciate 90%

    Bonus facciate 2021 con cessione del credito Roma: detrazione bonus facciate 90%

    Il bonus facciate al 90%, consiste in una detrazione dall’imposta lorda (Irpef o Ires) del 90% delle spese sostenute. Questo implica che i condomini, o i singoli proprietari, dovranno coprire la spesa solamente del 10% per tutti gli interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti, inclusi anche gli interventi di sola pulitura o tinteggiatura esterna.

    bonus facciate 2021 con cessione del credito Roma

    Bonus facciate 2021: I soggetti che possono usufruire della detrazione

    Possono usufruire della detrazione per il bonus facciate al 90 %, tutti i contribuenti residenti e non residenti, anche se titolari di reddito d’impresa, che sostengono le spese per l’esecuzione degli interventi agevolati e che possiedono a qualsiasi titolo l’immobile oggetto di intervento. In particolare, sono ammessi all’agevolazione:

    • le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni
    • gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale
    • le società semplici
    • le associazioni tra professionisti
    • i contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali).

    La detrazione non può essere utilizzata da chi possiede esclusivamente redditi assoggettati a tassazione separata o a imposta sostitutiva.

    Bonus facciate 90% nel 2021: requisiti per soggetti che possono richiederlo

    Direttamente dal sito Agenzia delle Entrate si evince che:

    Per usufruire dell’agevolazione del bonus facciate al 90 %, i beneficiari devono possedere o detenere l’immobile oggetto dell’intervento in base a un titolo idoneo, al momento di avvio dei lavori o al momento del sostenimento delle spese, se antecedente il predetto avvio. La data di inizio dei lavori deve risultare dai titoli abilitativi, se previsti, o da una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.

    In particolare, i contribuenti interessati devono:

    • possedere l’immobile in qualità di proprietario, nudo proprietario o titolare di altro diritto reale di godimento sull’immobile (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
    • detenere l’immobile in base a un contratto di locazione, anche finanziaria, o di comodato, regolarmente registrato, ed essere in possesso del consenso all’esecuzione dei lavori da parte del proprietario.

    Sono inoltre ammessi a fruire della detrazione, purché sostengano le spese per la realizzazione degli interventi, anche:

    • i familiari conviventi con il possessore o detentore dell’immobile (coniuge, componente dell’unione civile, parenti entro il terzo grado e affini entro il secondo grado)
    • i conviventi di fatto, ai sensi della legge n. 76/2016.

    Contattaci ora per consulenza bonus facciate 2021:

      Bonus facciate 90% nel 2021 Roma: lavori detraibili

      Uno dei lavori per cui si richiede maggiormente il bonus facciate 2021 è senz’altro l’installazione del cappotto termico, abbiamo preso dal web un video illustrativo ( a solo titolo di esempio) che mostra in cosa consiste l’installazione del cappotto termico su un edificio. Sottolineamo che è un lavoro molto importante da un punto di vista energetico, che avrà incredibile impatto sia per i risparmi sulle bollette future sia per la preservazione dello stato dell’edificio.

      1. intonacatura
      2. verniciatura
      3. rifacimento di ringhiere
      4. decorazioni
      5. marmi di facciata
      6. balconi
      7. restauro marmi di facciata

      Sono ammessi al “bonus facciate 2021 con cessione del credito anche i lavori riconducibili al decoro urbano, quali quelli riferiti:

      • a grondaie e pluviali;
      • a parapetti e cornicioni;
      • alla sistemazione di tutte le parti impiantistiche che insistono sulla parte opaca della facciata.

      Nelle altre spese che si possono escludere dal bonus facciate 2021 con cessione credito o sconto in fattura troviamo:

      1. quelle per la direzione lavori;
      2. le spese per il coordinamento per la sicurezza; PSC, CSE, CSP, FASCICOLO, PIMUS
      3. le spese per la progettazione e le altre prestazioni professionali connesse, comunque richieste dal tipo di lavori (ad esempio, l’effettuazione di perizie e sopralluoghi, il rilascio dell’Attestato di prestazione energetica

        Interventi che non si possono detrarre con il bonus facciate 2021:

        Si escludono le spese sostenute :

        • per la sostituzione degli infissi, portoni e cancelli, detraibili comunque al 50% con l’Ecobonus o il Bonus Ristrutturazione.
        • per gli interventi relativi agli impianti di illuminazione, sugli impianti termici e sui cavi esterni.
        • sulle superficie confinanti con chiostrine, cavedi, cortili e spazi interni, fatte salve quelle visibili dalla strada o da suolo ad uso pubblico

        Bonus facciate al bonus facciate 2021 : requisiti riguardo alle zone che possono usufruirne (A,B)

        Il Bonus Facciate 2021 con cessione del credito ROMA, che è imitato alle sole  zone A e B, dove:

        • la zona A include le parti del territorio interessate da agglomerati urbani che rivestono carattere storico, artistico o di particolare pregio ambientale o da porzioni di essi, comprese le aree circostanti, che possono considerarsi parte integrante, per tali caratteristiche, degli agglomerati stessi;
        • la zona B include le parti del territorio totalmente o parzialmente edificate, diverse dalle zone A): si considerano parzialmente edificate le zone in cui la superficie coperta degli edifici esistenti non sia inferiore al 12,5 per cento (un ottavo) della superficie fondiaria della zona e nelle quali la densità territoriale sia superiore a 1,5 mc/mq.

        Zone non incluse (C,D,E)

        Sono esclusi dal “bonus facciate” tutti gli interventi realizzati su edifici che si trovano nelle zone:

        • C: include le parti del territorio destinate a nuovi complessi insediativi, che risultino non edificate o nelle quali l’edificazione preesistente non raggiunge i limiti di superficie e densità previsti alla lettera B)
        • D: comprende le parti del territorio destinate ai nuovi insediamenti per impianti industriali o ad essi assimilati.
        • E: sono le parti del territorio destinate ad usi agricoli, escluse quelle in cui – fermo restando il carattere agricolo delle stesse – il frazionamento delle proprietà richiede insediamenti da considerare come zone C.
        • F: include le parti del territorio destinate ad attrezzature ed impianti di interesse generale.

          Quali i fabbricati ammessi al bonus?

          Sono ammessi i fabbricati delle zone A e B, siano essi villette mono o plurifamiliari, oppure condomini. Sono esclusi i fabbricati isolati, quindi fuori dalle Zone A e B.​

          Altri bonus 2021 Roma vigenti oltre al bonus facciate 90%

          Oltre al bonus facciate 2021 con cessione del credito a Roma, per lavori riguardanti la conservazione di condomini, ci sono anche altri bonus con i quali è possibile “allegerire le spese” per lavori riguardanti l’edilizia, da ristrutturazioni interne a rifacimento di impianti.

          Contattaci adesso per bonus facciate 2021 Roma:





            CONTATTACI

              Commenti recenti




                Dicembre 2022
                LMMGVSD
                 1234
                567891011
                12131415161718
                19202122232425
                262728293031 




                edilizia-roma-studio-tecnico-geometra

                RICHIEDI UNA CONSULENZA GRATUITA

                edilizia-privata-roma
                error: Content is protected !!